Tradizioni funebri a Creta e in Grecia

Informazioni culturali – Lutto a Creta& Grecia
I rituali in un funerale cretese sono influenzati dalla Chiesa greco-ortodossa e anche dalle tradizioni culturali locali e dall’etichetta.
Un funerale greco di solito si svolge entro 24 ore dalla morte. Il corpo è vestito e messo in una bara aperta dal
becchino e portato a casa dove viene visualizzato prima del funerale. Parenti e amici intimi visiteranno il defunto a casa per rendere omaggio.
La Veglia
Il coperchio della bara è posto fuori dalla porta d’ingresso della casa. Corone funebri sono dati solo da parenti stretti e questi
corone sono collocati al di fuori della casa con il coperchio bara.
Quando la famiglia e gli amici arrivano a casa di solito portano un piccolo mazzo di fiori e offrono le condoglianze alla famiglia : “Zoi se sas” (vita a te) o “ta silipitiria mou” (le mie condoglianze) o semplicemente “silipitiria” (condoglianze). Essi saranno poi
piegare e baciare la testa del defunto e deporre i fiori sulla bara aperta.
La veglia continua fino a quando si svolge il funerale, spesso continuando per tutta la notte quando il funerale si svolge il giorno successivo.
Gli amici vanno e vengono mentre la famiglia si siede in veglia dalla bara del defunto.
Notizie viaggia veloce nelle comunità cretesi. Amici e parenti parteciperanno alla veglia e al funerale senza invito.
Parenti stretti femminili in abito da lutto in nero dalla testa ai piedi, normalmente per almeno 40 giorni, mentre molte vedove e madri che perdono un figlio continueranno a piangere e indossare solo nero per il resto della loro vita..
I parenti maschi stretti non si radono per almeno 40 giorni e possono indossare una fascia da braccio nera. Anche se i membri della famiglia indossano nero è
non ci si aspetta da tutti, ma abiti dai colori vivaci dovrebbero essere evitati – colori sobri dovrebbero essere indossati per rispetto.
Il funerale
Il corteo funebre parte dalla casa all’ora stabilita e la bara aperta viene posta davanti alla chiesa.
Quegli amici che non hanno visitato il file di casa passato e offrono le loro condoglianze alla famiglia prima di baciare la fronte di
il defunto e la posa di fiori attraverso la bara.
Dopo la funzione religiosa si spostano verso il cimitero per la sepoltura.
Tombe sono bunker-like e fatto di cemento. Dopo che la bara è stata abbassata nella tomba e una benedizione eseguita la tomba viene chiusa con lastre di cemento e sigillata. I parenti in seguito decoreranno la tomba con marmo e una lapide.
Dopo la sepoltura lutto possono essere invitati a un cafeneion o di nuovo a casa per il caffè, brandy e arachidi.
Servizi commemorativi
Un certo numero di servizi commemorativi (mnimosino) si terrà dopo la morte. Il servizio di 40 giorni ‘ta saranta ” si svolge il
Domenica più vicino a 40 giorni dopo la morte. Il servizio di 40 giorni è di solito ben frequentato, spesso più che il funerale come
molti di coloro che non sono stati in grado di partecipare al funerale a causa del breve preavviso, sarà presente al servizio di 40 giorni per pagare il loro
rispetti.
C’è anche un servizio commemorativo di 3 mesi, 6 mesi, 9 mesi e un anno. Successivamente ogni anno.
Al servizio commemorativo della chiesa la famiglia posiziona una fotografia del defunto nella parte anteriore della chiesa e ogni lutto
accende una candela mentre entrano nella chiesa. Dopo il servizio la famiglia line up e la gente file passato per offrire le loro condoglianze.
Tombe
Ci sono una carenza di tombe e se non c’è tomba di famiglia nelle vicinanze, i parenti del defunto ne affittano uno al cimitero locale, di solito per 3-5 anni. Dopo questo tempo la tomba viene aperta e le ossa rimosse dai membri della famiglia, lavate nel vino e poi trasportate in una tomba di famiglia dove altri parenti laici (che possono essere miglia di distanza da dove sono morti
e sono stati sepolti-ad esempio Atene o un’altra isola), o sono conservati in una volta speciale presso la chiesa; un ossario o ‘osteofilakio’.
Cremazione
La Chiesa greco-ortodossa attualmente vieta la cremazione in quanto la considera blasfema al corpo dell’uomo che è
“il tempio dello Spirito Santo”.
Tuttavia, secondo una legge del 2006, i greci ortodossi e chiunque muoia in Grecia, possono scegliere la cremazione purché lo abbiano dichiarato per iscritto prima della loro morte o che i loro parenti stretti lo desiderino.
Una pre-condizione per la cremazione è la dichiarazione chiara e inequivocabile del defunto, o dei suoi parenti, ” che desiderano essere cremati . TUTTAVIA, a gennaio 2017, non ci sono ancora crematori in Grecia.
_________________________________________________________________________________________________

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.