[Nutrizione enterale ciclica]

La nutrizione enterale ciclica consiste nell’infusione continua di nutrienti con una pompa per un periodo di 12-14 ore durante la notte. Diversi rapporti hanno dimostrato che la nutrizione enterale ciclica è ben tollerata nei pazienti ambulatoriali malnutriti. L’incidenza di polmonite per inalazione in questo tipo di pazienti è inferiore al 2%. Ad eccezione dei pazienti con amputazione maggiore dell’intestino tenue e importanti conseguenze funzionali, l’aumento della velocità di infusione richiesta dalla nutrizione enterale ciclica non diminuisce l’assorbimento del tratto digestivo rendendo la tecnica efficace quanto l’infusione continua di 24 ore. I principali vantaggi dell’infusione ciclica sono la conservazione dell’equilibrio fisiologico tra digiuno e alimentazione, il miglioramento dell’attività fisica durante il giorno con il suo effetto benefico sul metabolismo proteico-energetico, la compatibilità con la nutrizione orale durante il giorno nei programmi di rieducazione nutrizionale e l’impatto psicologico nei pazienti che sono liberi di muoversi, migliorando ulteriormente la tolleranza. Infine, la nutrizione enterale ciclica è adattata ai programmi di nutrizione enterale condotti nelle case del paziente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.