la Fecondazione in vitro, che cos’è e quanto costa

FIVFIV

alla fecondazione in vitro (IVF) è una tecnica di riproduzione assistita per coppie o donne single che hanno difficoltà a raggiungere una gravidanza.

Molti sono i fattori che intervengono per un trattamento di successo, come l’età della donna, oltre a questo influenzerà la qualità dello sperma maschile.

Che cos’è la fecondazione in vitro?

La fecondazione in vitro è un trattamento di fertilità che prevede l’estrazione degli ovuli dalle ovaie della donna mediante puntura follicolare per poi concimarli in laboratorio con lo sperma maschile.

Una volta estratto, si osserva l’evoluzione degli embrioni in coltura fino a quando non vengono trasferiti nell’utero della futura madre per raggiungere la gravidanza.

Attualmente esistono due tipi di fecondazione in vitro:

Fecondazione in vitro convenzionale.

Con questa tecnica, uova e sperma vengono posizionati sulla stessa piastra di coltura in attesa che siano in grado di fondersi da soli.

ICSE. Iniezione intracitoplasmatica di sperma.

Lavorare con questa tecnica comporta l’introduzione dello sperma direttamente nell’uovo attraverso una microiniezione.

La scelta di uno o l’altro metodo per la fecondazione dipenderà dalle condizioni di infertilità di ogni coppia.

Quando è necessaria la fecondazione in vitro?

Situazioni di infertilità possono portare una coppia ad aver bisogno della tecnica IVF per poter raggiungere la gravidanza e queste possono essere molto varie.

Le cause di infertilità possono essere dovute a problemi sia maschili che femminili o anche a una combinazione di entrambi.

Infertilità maschile.

In questi casi la gravidanza non può verificarsi per cause diverse come: pochi spermatozoi nell’eiaculato, spermatozoi lenti o immobili, con forme anormali nella testa, nel collo e/o nella coda, tra gli altri.

Infertilità femminile.

L’infertilità nelle donne può verificarsi in diversi punti, come ad esempio: problemi ormonali che causano alterazioni del ciclo mestruale, anovulazione, ecc.Alterazioni nelle tube di Falloppio che causano un’ostruzione. Malformazioni nell’utero, tumori come polipi o fibromi,endometriosi, ecc. Alterazioni nella cervice che impediscono il passaggio dello sperma nella cavità uterina.

Come funziona la fecondazione in vitro?

La fecondazione in vitro è un processo composto da diversi passaggi per raggiungere il successo finale del trattamento.

Stimolazione ovarica controllata.

In primo luogo, la donna riceve farmaci ormonali per un periodo di 10 giorni per stimolare la produzione di uova e quindi essere in grado di ottenere un numero maggiore di esse. Questo farmaco consente di controllare il momento dell’ovulazione, aumentando così le probabilità che le uova ottenute siano mature e adatte alla fecondazione.

Puntura ovarica o follicolare.

È la procedura chirurgica in cui vengono estratte le uova mature. Questo viene fatto attraverso l’aspirazione, che di solito richiede dai 20 ai 30 minuti. L’anestesia è necessaria per questo processo.

Raccolta e preparazione dello sperma.

Il campione viene raccolto dall’uomo e quindi lo sperma passa attraverso un processo di formazione dello sperma che renderà lo sperma in grado di concimare e dare origine all’embrione.

Fertilizzazione.

In questa fase, l’uovo e lo sperma si fondono, da soli (FIV convenzionale) o per microiniezione (ICSI).

Coltura embrionale.

Una volta che l’uovo è stato fecondato, gli embrioni sono lasciati in un incubatore che mantiene le condizioni ottimali di sviluppo embrionale.

La sua evoluzione viene osservata fino al trasferimento, che può essere effettuato il giorno 3 o il giorno 5-6 dello sviluppo.

Preparazione endometriale.

La donna riceve estrogeni e progesterone in modo che al momento dell’impianto degli embrioni, il suo endometrio abbia l’aspetto e lo spessore appropriati per favorire l’impianto.

Trasferimento di embrioni.

Gli embrioni di qualità superiore vengono trasferiti nell’utero della futura madre in attesa dell’impianto e quindi inizia la gravidanza.

Congelamento degli embrioni.

Gli embrioni non trasferiti vengono crioconservati con il metodo di vetrificazione per un uso successivo.

Test di gravidanza.

Circa 14 giorni dopo la puntura follicolare, è possibile eseguire il test di gravidanza.

La fecondazione in vitro funziona per tutti?

Per poter applicare la fecondazione in vitro è necessario che sia le donne che gli uomini rispettino una serie di requisiti riguardanti la loro salute.

È necessario che la donna sia in grado di produrre uova, oltre a non avere problemi o anomalie uterine che impediscono l’impianto dell’embrione o l’ovulazione della gestazione.

Nel caso degli uomini, i requisiti variano a seconda del tipo di FIV da eseguire. Se la qualità seminale lo consente, cioè se si dispone di un numero di spermatozoi mobili, tra 1 e 3 milioni/ml, verrà eseguita la fecondazione in vitro convenzionale. Se, d’altra parte, lo sperma ha gravi problemi di mobilità, morfologia o concentrazione, verrà scelto ICSI.

Quale tasso di successo ha la fecondazione in vitro?

Il successo del trattamento è misurato in base a diversi fattori, essendo l’età del paziente uno dei più influenti e la qualità dello sperma.

È stato possibile stabilire alcuni parametri di successo del trattamento IVF:

  • 40% nelle donne sotto i 35 anni di età.
  • Tra il 27-36% nelle donne di età compresa tra 35 e 37 anni.
  • Tra il 20-26% nelle donne di età compresa tra 38 e 40 anni.
  • Tra il 10-13% nelle donne di età superiore ai 40 anni.

Qual è il vero successo della fecondazione in vitro?

Il vero successo della fecondazione in vitro si riferisce alla nascita di un bambino sano e non solo al raggiungimento della gravidanza.

Prezzo del trattamento

La fecondazione in vitro ha un costo approssimativo tra 3000 e 5000€. Tieni presente che il prezzo varierà a seconda delle esigenze di ogni situazione, dei test, dell’evoluzione…

Generalmente, il farmaco del paziente non è incluso nel budget iniziale.

Va tenuto presente che la gravidanza non è sempre raggiunta nel primo tentativo di fecondazione in vitro, quindi è consigliabile consultare il costo del congelamento degli embrioni e il trasferimento nel ciclo sostituito per i tentativi futuri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.