Harvard Business School si rivolge A “Insider” Per il Suo Nuovo Dean

Senior Associate Dean Srikanta Datar diventerà preside della Harvard Business School, il Gen. 1, 2021

Harvard Business School oggi (ottobre. 9) si rivolse a un insider di lunga data per succedere a Dean Nitin Nohria. L ” università di nome Senior Associate Dean Srikant M. Datar, che è stato un membro della facoltà di HBS per il passato 24 anni, il suo nuovo decano, efficace Jan. 1.

Nel rivolgersi al 67enne Datar, che diventerà il secondo preside HBS consecutivo nato in India, l’università ha selezionato qualcuno che ha ricoperto numerosi ruoli di leadership nella scuola. Uno di una dozzina di senior associate deans sotto Nohria, Datar è stato responsabile per il reclutamento di facoltà, per lo sviluppo della facoltà, per l’educazione esecutiva, per la ricerca e attualmente per gli affari universitari. Datar è stato profondamente coinvolto nello spostamento di tutto l’apprendimento presso HBS all’istruzione remota per un periodo di due settimane in primavera dopo lo scoppio della COVID (vedi cosa ha imparato la Harvard Business School dalla crisi del coronovirus).

Non meno cruciale, Datar ha svolto un ruolo chiave nel raggiungere l’università più ampia per conto della sua scuola di business spesso isolato, un probabile segno della direzione Università Presidente Larry Bacow spera HBS prenderà negli anni futuri. Negli ultimi cinque anni, Datar ha servito come faculty chair dell’Harvard Innovation Lab, una delle iniziative cross-school di maggior successo dell’università. Ha anche guidato gli sforzi per sviluppare nuovi programmi congiunti in biotecnologie, scienze ingegneristiche e analisi aziendali in collaborazione con la Facoltà di Arti e Scienze, la Harvard Medical School e la Harvard Paulson School of Engineering and Applied Sciences.

LA TRANSIZIONE VERSO UN NUOVO PRESIDE AVVIENE IN UN MOMENTO DIFFICILE PER LA HARVARD BUSINESS SCHOOL

Datar è ampiamente rispettato, ben voluto e fidato dai suoi colleghi che lo considerano un amministratore collaudato e un ricercatore serio. “Srikant è un degno successore, energico, fantasioso e simpatico”, afferma John Quelch, ex senior associate dean di HBS che ora è decano della Miami Herbert Business School e vice prevosto dell’Università di Miami. Ha dimostrato la sua efficacia in più ruoli presso HBS ed è conosciuto in tutta l’Università. “Date le attuali sfide di modalità finanziaria e didattica che HBS deve affrontare, il presidente Bacow ha scelto saggiamente un insider esperto e fidato che può assicurare continuità mentre guida la facoltà nel plasmare un nuovo futuro per l’istruzione aziendale.”

Eppure c’era anche una certa sorpresa che l’università ha fatto quello che alcuni chiamavano una ” scelta sicura.” La scuola ha perso una grande opportunità per affrontare il suo divario sbadigliante nella diversità per una grande donna dean e/o una minoranza sottorappresentata”, dice un osservatore. “Questa è stata vista come una scelta sicura per massimizzare la continuità piuttosto che avere un impatto o mostrare un modello di cambiamento.”

Datar, che diventerà il decano 11th nella storia di 112 anni della scuola, assumerà la guida della scuola in un momento difficile. L’istruzione superiore è stata duramente colpita dalla pandemia. Nohria aveva già annunciato che la scuola avrebbe probabilmente perso this 22 milioni di quest’anno con un fatturato previsto in calo di million 115 milioni, in gran parte a causa di un drammatico declino nel suo business formazione esecutiva. La scuola ha anche iscritto la sua più piccola classe MBA in decenni questo autunno, con conseguente ulteriori perdite di entrate delle tasse scolastiche.

HBS ha anche dovuto sostenere notevoli investimenti per convertire il suo campus in un ambiente sicuro durante COVID. è l’unica delle 12 scuole di laurea di Harvard che offrono attualmente istruzioni di persona. Dean Nohria è stato anche pesantemente criticato per il suo fallimento nel fare molti progressi alle prese con le disuguaglianze razziali della business school. Da allora Nohria si è scusata pubblicamente per i fallimenti della scuola, promettendo di reclutare più studenti e docenti neri e di sostenere lo sviluppo di più protagonisti neri nei casi di studio della scuola. Ha lanciato un” Piano d’azione per l’equità razziale ” il mese scorso.

L’UNIVERSITÀ HA PERSO L’OPPORTUNITÀ DI NOMINARE IL SUO PRIMO PRESIDE FEMMINILE

Le sfide immediate che la scuola potrebbe aver aiutato Datar a ottenere il cenno su molti altri potenziali candidati. Alcuni osservatori credevano che la scuola avrebbe usato l’opportunità di nominare il suo primo preside femminile. Tra le donne più probabili che avrebbero candidati evidenti sono Debora Spar, attualmente senior associate dean per HBS Online e l’ex presidente del Barnard College dal 2008 al 2017, e Youngme Moon, professore di marketing ed ex senior associate dean per il programma MBA e senior associate dean per la strategia e l’innovazione. Ancora un’altra donna molto ammirato presso la scuola il cui nome è emerso anche era Amy Edmundson, un professore di leadership e management, che si è unito HBS nel 1996 dopo aver conseguito il dottorato di ricerca presso Harvard in comportamento organizzativo. Edmundson, tuttavia, era leggero sull’esperienza amministrativa.

C’erano anche alcune speculazioni sul fatto che l’università potesse rivolgersi a un accademico nero, in particolare David Thomas, uno dei soli quattro membri della facoltà nera ad aver ottenuto il mandato alla HBS. Thomas è stato decano della McDonough School of Business della Georgetown University ed è l’attuale presidente del Morehouse College. Altri due candidati ovvi sarebbero stati Jan Rivkin, attualmente senior associate dean e presidente del programma MBA, e Peter Tufano, che ha recentemente annunciato che si sarebbe dimesso da decano della Saïd Business School presso l’Università di Oxford dopo una corsa di dieci anni di grande successo. Prima che Tufano si unisse a Oxford, ha fatto parte della facoltà HBS per 22 anni.

Il presidente dell’Università Bacow non ha offerto dettagli sulla ricerca nel suo annuncio. Un comitato di ricerca di 15 membri, i cui membri includevano due dei colleghi senior associate dean di Datar, è stato messo insieme lo scorso novembre per controllare i candidati e raccomandarli al presidente e al prevosto dell’università. “Un gran numero di persone in tutta la comunità HBS hanno offerto consigli riflessivo sulla ricerca, e Provost (Alan) Garber e io siamo grati a tutti voi che hanno contribuito le vostre opinioni,” ha scritto Bacow in una e-mail alla comunità business school.

Bacow, tuttavia, è stato generoso nel suo elogio di Datar. ” È un pensatore leader sul futuro dell’educazione aziendale e ha recentemente svolto un ruolo essenziale nella risposta creativa di HBS alle sfide poste dalla pandemia di COVID-19″, ha affermato Bacow in una dichiarazione. “Ha servito con distinzione in una serie di posizioni di leadership nei suoi quasi 25 anni alla HBS, mentre ha anche forgiato nuove collaborazioni con altre scuole di Harvard.

‘È UN COLLEGA E MENTORE CALOROSO, GENEROSO E PREMUROSO’

“È anche un collega e mentore caloroso, generoso e premuroso — qualcuno la cui esperienza di leadership, conoscenza intima di HBS, profonda devozione all’istituzione e talento per catalizzare cambiamenti costruttivi promettono tutti di servire bene la Scuola e l’Università, in un momento cruciale per l’educazione aziendale”, ha aggiunto Bacow nel suo annuncio.

Datar, che è entrato a far parte di HBS nel 1996, ha detto di essere in “pari misure umiliato e onorato” dalla nomina. “La Harvard Business School è un’istituzione con una notevole eredità di impatto nella ricerca, nell’istruzione e nella pratica”, ha detto in una dichiarazione ufficiale. “Eppure gli eventi dello scorso anno hanno accelerato il nostro passaggio verso un futuro imprevisto. Non vedo l’ora di lavorare con colleghi e amici della Scuola — anche in tutta Harvard, nella nostra comunità di Boston, e in tutto il mondo — per realizzare la nostra missione in quello che senza dubbio sarà una nuova era emozionante.”

È stato un misto di fortuna e destino che ha portato Datar ad entrare nel campo della gestione. Datar ha conseguito la laurea, con distinzione, presso l’Università di Bombay nel 1973. Stava studiando per la sua qualifica di dottore commercialista quando ha deciso di chiamare suo cugino e chiedergli di andare all’Indian Institute of Management di Ahmedabad per ritirare il modulo di domanda per lui. Era solo pochi giorni prima della scadenza della scuola. Datar ha fatto domanda solo per IIM ed è stato invitato a intervistare un trio di membri della facoltà IIM e a partecipare a un test di caso di studio prima della sua accettazione lì. Datar avrebbe conseguito un diploma post-laurea in gestione aziendale da IIM dove sarebbe diventato una medaglia d’oro e il Segretario generale del Consiglio degli studenti.

Datar è poi venuto negli Stati Uniti per completare master in statistica (1983) ed economia (1984) e un dottorato di ricerca in business (1985), tutti presso la Stanford University. Dal 1984 al 1989, è stato assistente professore e poi professore associato presso la Carnegie Mellon Graduate School of Industrial Administration, dove è stato onorato con il George Leland Bach Teaching Award. Dal 1989 al 1996, ha prestato servizio presso la facoltà della Stanford Graduate School of Business, dove è salito a diventare il Littlefield Professor of Accounting and Management ed è stato riconosciuto con Distinguished Teaching Award della scuola.

‘È STATO STRAORDINARIAMENTE EFFICACE NEL PORTARE AVANTI HBS’

Per più di un decennio, Datar è emerso come un importante pensatore e innovatore sul futuro dell’educazione aziendale e nel rafforzare i legami educativi di HBS con altre parti di Harvard. È stato coautore, con David Garvin e Patrick Cullen, di ” Rethinking the MBA: Business Education at a Crossroads ” (2010). Più recentemente, ha sviluppato nuovi corsi su “Sviluppare mentalità per la risoluzione di problemi innovativi” e “Gestire con la scienza dei dati”, entrambi i quali hanno incluso studenti di altre scuole di Harvard e HBS.

“In più ruoli nel corso degli anni, Srikant è stato straordinariamente efficace nel portare avanti HBS”, ha affermato il prevosto Alan M. Garber. “Tra le altre cose, ha rafforzato il ruolo dell’i-lab come nucleo di innovazione, ha guidato la creazione di un programma di educazione esecutiva nella scienza dei dati e ha riunito colleghi in tutte le scuole per lanciare nuovi programmi di laurea congiunti in scienze biotecnologiche e ingegneristiche. Costruisce costantemente ponti tra discipline e organizzazioni, comprende le sfide e le opportunità di HBS e punta fermamente sul suo successo in un momento di cambiamenti dirompenti.”

Gli interessi di ricerca di Datar coprono un ampio terreno. Le sue aree di interesse iniziali includevano la gestione e il controllo dei costi, l’implementazione della strategia e la governance. In tempi più recenti, al di là del suo lavoro sul futuro della formazione aziendale, ha rivolto la sua attenzione ad aree come il design thinking e il problem solving innovativo, così come l’apprendimento automatico e l’intelligenza artificiale. Ha pubblicato numerosi articoli su riviste scientifiche su argomenti come la gestione basata sulle attività, la qualità, la produttività, la concorrenza basata sul tempo, lo sviluppo di nuovi prodotti, la gestione del collo di bottiglia, gli incentivi e la valutazione delle prestazioni. Ha anche fatto parte di diversi comitati editoriali.

DEAN NOHRIA HA ELOGIATO PER AVER GUIDATO HBS CON”SAGGEZZA, INTEGRITÀ E LUNGIMIRANZA”

“Srikant è una scelta eccezionale come prossimo preside della Harvard Business School”, ha detto Nohria. Lo scorso novembre, Nohria ha annunciato i suoi piani per concludere il suo decanato alla fine di giugno 2020, dopo 10 anni di servizio, ma ha accettato di continuare fino a questo dicembre in vista della pandemia. “Ha riflettuto a fondo sulle sfide e le opportunità che devono affrontare la formazione manageriale e ha una comprovata esperienza di collaborazione, innovazione e leadership, non solo all’interno di HBS, ma in tutta Harvard e in altre organizzazioni. Egli è profondamente rispettato per il suo giudizio, ammirato per il genuino entusiasmo che porta alla sua ricerca e insegnamento, e amato come un collega. Sono fiducioso, attraverso il resto della pandemia e oltre, traccerà un corso ispirato per la Scuola.”

Bacow ha anche rinnovato la sua gratitudine a Nohria, ” che ha guidato HBS con tanta saggezza, integrità e lungimiranza negli ultimi dieci anni — e la cui volontà di estendere il suo decanato fino alla fine di 2020 ha fatto così tanto per aiutare HBS e Harvard a navigare in questi tempi difficili.”

DA NON PERDERE: alla Harvard Business School, gli MBA nella classe del 2020 incontrano la classe del 1990 o il piano di uguaglianza razziale di HBS: promesse vaghe, nessun obiettivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.