Alan Blumlein

TelecommunicationsEdit

Nel 1924 Blumlein iniziò il suo primo lavoro presso la International Western Electric, una divisione della Western Electric Company. La società divenne successivamente International Standard Electric Corporation e poi, in seguito, Standard Telephones and Cables (STC).

Durante il suo tempo lì, ha misurato l’ampiezza / risposta in frequenza delle orecchie umane, e utilizzato i risultati per progettare le prime reti di ponderazione.

Nel 1924 pubblicò (con il professor Edward Mallett) il primo dei suoi unici due documenti IEE, sulla misurazione della resistenza ad alta frequenza. Questo gli ha valso il premio IEE per l’innovazione. L’anno seguente ha scritto (con Norman Kipping) una serie di sette articoli per Wireless World.

Nel 1925 e nel 1926, Blumlein e John Percy Johns progettarono una forma migliorata di bobina di carico che ridusse la perdita e la diafonia nelle linee telefoniche a lunga distanza. Questi sono stati utilizzati fino alla fine dell’era della telefonia analogica. Lo stesso duo ha anche inventato una forma migliorata di ponte di misura AC che divenne noto come il ponte Blumlein e successivamente il ponte del braccio del rapporto del trasformatore. Queste due invenzioni furono la base per i primi due brevetti di Blumlein.

Le sue invenzioni mentre lavorava alla STC hanno portato ad altri cinque brevetti, che sono stati assegnati solo dopo aver lasciato l’azienda nel 1929.

Sound recordingEdit

Nel 1929 Blumlein si dimise dalla STC e si unì alla Columbia Graphophone Company, dove riferì direttamente al direttore generale Isaac Shoenberg.

Il suo primo progetto fu quello di trovare un metodo di taglio del disco che aggirasse un brevetto Bell nella testa di taglio Western Electric in ferro mobile allora utilizzata, e su cui dovevano essere pagate notevoli royalties. Ha inventato la testa di taglio a disco a bobina mobile, che non solo ha aggirato il brevetto, ma ha offerto una qualità del suono notevolmente migliorata. Ha guidato un piccolo team che ha sviluppato il concetto in un pratico cutter. Gli altri membri del team principale erano Herbert Holman e Henry” Ham ” Clark. Il loro lavoro ha portato a diversi brevetti.

All’inizio del 1931, la Columbia Graphophone Company e la Gramophone Company si fusero e divennero EMI. Nuovi laboratori comuni di ricerca sono stati istituiti a Hayes e Blumlein è stato ufficialmente trasferito lì il 1 ° novembre dello stesso anno.

Durante i primi anni 1930 Blumlein e Herbert Holman svilupparono una serie di microfoni a bobina mobile, che furono utilizzati negli studi di registrazione EMI e dalla BBC all’Alexandra Palace.

Amplificatore ultra-linearedit

Nel giugno 1937, Blumlein brevettò quello che oggi è noto come amplificatore Ultra-Lineare (Brevetto USA 2.218.902,datato 5 giugno 1937). Un design apparentemente semplice, il circuito ha fornito un rubinetto sull’avvolgimento primario del trasformatore di uscita per fornire un feedback alla seconda griglia, che ha migliorato la linearità dell’amplificatore. Con il rubinetto posto all’estremità dell’anodo dell’avvolgimento primario, il tubo (valvola) è effettivamente collegato come un triodo e, se il rubinetto era all’estremità di alimentazione, come un pentodo puro. Blumlein scoprì che se il rubinetto fosse posto a una distanza del 15-20% dall’estremità di alimentazione del trasformatore di uscita, il tubo o la valvola combinerebbero le caratteristiche positive sia del triodo che del pentodo.

Coppia dalla coda lungaè

Blumlein può o non può aver inventato la coppia dalla coda lunga, ma il suo nome è sul primo brevetto (1936). La coppia a coda lunga è una forma di amplificatore differenziale che è stato popolare fin dai tempi del tubo a vuoto (valvola). Ora è più pervasivo che mai, in quanto è particolarmente adatto per l’implementazione in forma di circuito integrato, e quasi ogni circuito integrato amplificatore operazionale contiene almeno uno.

Suono stereofonicomodifica

Ulteriori informazioni: Brevetto del Regno Unito 394325

Nel 1931, Blumlein inventò quello che chiamò “suono binaurale”, ora noto come suono stereofonico. All’inizio del 1931, lui e sua moglie erano al cinema. I sistemi di riproduzione del suono dei primi talkie avevano solo un singolo set di altoparlanti – l’attore potrebbe essere su un lato dello schermo, ma la voce potrebbe provenire dall’altro. Blumlein dichiarò a sua moglie di aver trovato un modo per far seguire il suono all’attore.

Blumlein spiegò le sue idee a Isaac Shoenberg nella tarda estate del 1931. Le sue prime note sull’argomento sono datate 25 settembre 1931, e il suo brevetto aveva il titolo “Miglioramenti e relativi ai sistemi di trasmissione del suono, registrazione del suono e riproduzione del suono”. La domanda fu datata 14 dicembre 1931 e fu accettata il 14 giugno 1933 come brevetto britannico numero 394,325.

Il brevetto riguardava numerose idee in stereo, alcune delle quali sono utilizzate oggi. Alcuni reclami 70 includono:

  • Un “rimescolamento” del circuito, che mira a preservare l’effetto direzionale quando suono da un distanziati coppia di microfoni è stata riprodotta tramite altoparlanti stereo invece di un paio di cuffie
  • L’uso di un coincidente coppia di microfoni di velocità con i loro assi ortogonali tra loro, che è ancora conosciuta come “Blumlein Coppia”
  • la Registrazione di due canali della singola scanalatura di un record utilizzando i due groove pareti ad angolo retto per altri e 45 gradi dalla verticale
  • stereo disco-testa di taglio
  • Uso ibrido di trasformatori a matrice di sinistra e segnali giusti e segnali di somma e differenza

Gli esperimenti binaurali di Blumlein iniziarono all’inizio del 1933, e i primi dischi stereo furono tagliati più tardi nello stesso anno. Gran parte del lavoro di sviluppo su questo sistema per uso cinematografico fu completato nel 1935. Nei cortometraggi di prova di Blumlein (in particolare, “Trains at Hayes Station”, che dura 5 minuti e 11 secondi, e”The Walking & Talking Film”), il suo intento originale di far seguire il suono all’attore è stato pienamente realizzato.

Nel 1934, Blumlein registrò la Jupiter Symphony di Mozart diretta da Sir Thomas Beecham agli Abbey Road Studios di Londra usando la sua tecnica verticale-laterale.

TelevisionEdit

La televisione è stata sviluppata da molti individui e aziende durante gli anni 1920 e 1930. I contributi di Blumlein, come membro del team EMI, iniziarono seriamente nel 1933 quando il suo capo, Isaac Shoenberg, lo assegnò a tempo pieno alla ricerca televisiva.

Le sue idee includevano:

  • Resonant flyback scanning (l’uso di un circuito sintonizzato nella creazione di una forma d’onda di deflessione a dente di sega). (Brevetto britannico n. 400976, domanda depositata aprile 1932.)
  • Uso della rete a impedenza costante negli alimentatori per ottenere una regolazione della tensione indipendente dalla frequenza del carico, estendendosi fino alla CC (421546, depositata il 16 giugno 1933).
  • Bloccaggio a livello nero (422914, depositato l ‘ 11 luglio 1933 da Blumlein, Browne e Hardwick). Questa è una forma migliorata di restauro DC, rispetto al semplice restauratore DC (costituito da un condensatore, diodo e resistenza) che era stato brevettato da Peter Willans tre mesi prima.
  • Lo slot antenna. (515684, archiviato 7 marzo 1939.)

Blumlein è stato anche in gran parte responsabile per lo sviluppo della forma d’onda della struttura utilizzata nel 405-line Marconi-EMI sistema sviluppato per il regno UNITO, la BBC, la Televisione di Servizio a Alexandra Palace, il primo al mondo in programma “ad alta definizione” (240 linee o meglio) il servizio televisivo – che è stato poi adottato come CCIR Sistema A.

H2S radarEdit

articolo Principale: H2S radar

Blumlein, così centrale per lo sviluppo dell’H2S airborne radar sistema di aiuti bomba di destinazione), che dopo la sua morte, nel giugno 1942, molti credevano che il progetto è destinato a fallire. Tuttavia è sopravvissuto ed è stato un fattore di accorciamento della seconda guerra mondiale. Il ruolo di Blumlein nel progetto era un segreto strettamente custodito all’epoca e di conseguenza solo un breve annuncio della sua morte fu fatto circa due anni dopo, per evitare di fornire conforto a Hitler.

La sua invenzione del modulatore di impulsi di tipo line (ref vol 5 della serie MIT Radiation Laboratory) è stato un importante contributo ai radar ad impulsi ad alta potenza, non solo al sistema H2S, e continua ad essere utilizzato oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.